0 elementi nel carrello carrello
PAGINA 1 DI 1
> HOME > CERCA
"Tutti i confini sono convenzioni. In attesa di essere superati. Si può superare qualsiasi convenzione, solo se prima si può concepire di poterlo fare....e so che la separazione è un'illusione. La vita si estende ben oltre i limiti di se stessa....essere vuol dire essere percepiti. Pertanto conoscere se stessi é possibile solo attraverso gli occhi degli altri....tutto é connesso...La nostra vita non è nostra, da grembo a tomba, siamo legati ad altri, passati e presenti, e da ogni crimine e ogni gentilezza generiamo il nostro futuro” (1)

In ogni azione, in ogni "nota", aggiungerei, generiamo il nostro futuro, due cerchi che si congiungono é il simbolo dell'infinito, due identità distinte, finite, che nell'incontro danno vita all'indeterminato, a ció che non ha confini, uno spazio della libertà.

Un vinile - side A, side B -, due polarizzazioni diverse, una elettronica l'altra acustica, come i poli di una batteria che connessi generano energia.

Un disco in un equilibrio instabile, come ogni cosa che ci circonda: la natura e l'artificio, il bene e il male, il nulla e il tutto, l'assoluto e il relativo, l'ordine e il disordine, l'emozione e la ragione....

Tutti i termini opposti possono trovare un equilibrio nel cerchio che suona, come nella congiunzione di femminile e maschile; la puntina che scorre nel solco del cerchio é l'unione procreativa di una nuova sonorità.

Atlas non é un opera individuale, ma un lavoro co-autoriale, un progetto che volge al cambiamento.

(1) Dialoghi tratti dal film Cloud Atlas
cod. cat.: resiliens001as
artista: MARKUS STOCKHAUSEN, MARTUX_M CREW
titolo: Atlas Ep
etichetta: RESILIENS ASTRA
formato: 12"genere: Electronic, Jazz, Dub, House .Techno
disponibile disponibile

14,39 € | aggiungi al carrello aggiungi al carrello

01| G 1
02| G 5B
03| mm 01
04| mm 02